Il primo festival dell’alta Valle Tanaro tra montagna, cultura e sport inizierà ufficialmente il prossimo 7 ottobre dal comune di Bagnasco. Una manifestazione eterogenea e geograficamente diffusa, che interesserà quattro differenti comuni di valle (Bagnasco, appunto, Garessio, Ormea e Caprauna), promuovendo in ciascuno convegni, presentazioni di libri, film, mostre fotografiche e incontri con alpinisti e sportivi di fama internazionale.

Qualche anticipazione? Prenderanno parte a questa prima edizione lo scrittore Enrico Camanni, l’alpinista monregalese Giovanni Massari, lo scrittore e giornalista de “La Stampa” Carlo Grande, il climatologo della Società Meteorologica Italiana Daniele Cat Berro, la scrittrice e antropologa Irene Borgna. E poi spazio all’ospite d’onore: l’alpinista valtellinese Marco Confortola.

Non mancheranno inoltre le proiezioni cinematografiche (con il documentario “L’aritmetica del Lupo” del regista Alessandro Ingaria), le tavole rotonde sulla linguistica e sul patrimonio Unesco delle Alpi del Mediterraneo, l’esposizione di attrezzature sportive, i mercati di prodotti tipici e le escursioni per grandi e piccoli. Nei prossimi giorni approfondiremo proprio in questi spazi ciascuno degli appuntamenti previsti da questo ricco palinsesto. Non vi resta che seguirci, insomma!

Il Monte Mongioie, uno dei profili montani più conosciuti della Valle Tanaro

Profili d’Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *